La mia opinione sul telescopio National Geographic 9062100

Stiamo entrando nella gamma dei telescopi automatici con il telescopi National Geographic 9062100. Questo elegante telescopio nero è stato progettato sia per i principianti che per gli astronomi dilettanti affascinati dall’universo stellare. È molto facile da usare e non richiede quasi nessuna regolazione grazie alle sue funzioni automatizzate. Per fare ciò, aziona un controllo integrato nel dispositivo. Un’innovazione che piacerà a molti. Sia i principianti che i piloti esperti potranno ammirare il cielo in tutta tranquillità senza doversi preoccupare delle varie ambientazioni.

telescopi National Geographic 9062100

Il telescopio National Geographic 9062100, un strumento moderno

Come questi dispositivi moderni della nuova generazione, ha un design contemporaneo. Con il suo sistema ottico Maksutov-Cassegrain, che fa parte dei catadiottri, utilizza vetro a specchio di alta qualità. Un assemblaggio perfetto che offre chiarezza e visibilità. Va notato che il principale vantaggio della Maksutov-Cassegrain è che riflette immagini di qualità eccezionale. Poi, la collimazione è abbastanza stabile. D’altra parte, deploriamo il fatto che la collimazione avvenga solo sullo specchio. Oltre a questo, la visione è limitata rispetto al telescopio 70/700 Sky-Watcher sulla sua montatura azimutale AZ2.

Uno strumento ottico altamente equipaggiato

Questo strumento ottico con proprietà automatizzate viene fornito con vari accessori utili quanto gli altri. Prima di tutto, è dotato di alcuni oculari che daranno più campo visivo e un’immagine più luminosa. Poi, un mirino a Led per definire meglio il punto da contemplare. Poiché non tutti gli astronomi sono specialisti, viene fornita una bussola per mostrare i punti cardinali e una mappa delle stelle. Inoltre, un filtro lunare per proteggere gli occhi e, infine, un software per PC. In caso di difficoltà nell’utilizzo di questo apparecchio, il manuale d’uso sarà in grado di illuminarvi meglio su questo punto.

Un dispositivo molto pratico per il telescopio National Geographic 9062100

Il produttore di questo telescopio si concentra sulla praticità, sia in termini di trasporto che di utilizzo. Di conseguenza, è compatto e facile da tenere in mano. La cosa migliore di questo strumento è la sua sorprendente capacità di ingrandimenti elevati tra 50 e 100 volte. Tuttavia, non è in grado di competere con i cercatori di potere come il Celestron Power Seeker 50AZ, dove le stelle e i vari oggetti celesti sembrano più vicini a noi, anche se sono a migliaia di chilometri di distanza dal nostro pianeta. In ogni caso, il automatico telescopio National Geographic 9062100 offre caratteristiche interessanti.

Potrebbe anche piacerti :

telescopio Celestron Power Seeker 50AZ, telescopio 70/700 Sky-Watcher, telescopio CPC 925 XLT 235/2350

Offerta
National Geographic 9011200...
  • Diametro dello specchio: 114 mm / distanza focale: 900 mm
  • Montatura: altazimutale con treppiede
  • Ingrandimento: 36x-675x